Valerio Russo

*

Nato a Roma nel 1985, studia filosofia all'Università degli Studi di Roma Tor Vergata, dove ha conseguito la laurea triennale con lode, discutendo la tesi dal titolo Prometeismo ed esistenza nell'«Uomo Antiquato» di Günther Anders (relatore il prof. Francesco Miano). Nel 2011 collabora con il giornale Italia Sera. Oltre alla filosofia si dedica anche alla letteratura ed alla scrittura creativa. Nel 2012 partecipa al progetto organizzato dal Comitato Interministeriale per i Diritti Umani: «Globalizzazione e promozione dei diritti umani: le nuove tecnologie e il ruolo del Ministero degli Affari Esteri», curando la parte del report «Dalle rivoluzioni ai giorni nostri. Il diritto nelle società pluralistiche». Attualmente si interessa della riflessione etica, conseguentemente al progresso della tecnica, con particolare attenzione ai recenti sviluppi della biotecnologia.

valeriorusso85@tiscali.it