Rosalia Cavalieri

Nata a Messina, si è laureata con una tesi di filosofia del linguaggio presso l'Università di Messina. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Metodologie della filosofia e dal 2000 è ricercatrice in Filosofia e teoria dei linguaggi presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Messina. Insegna Semiotica e Teoria delle lingue dei segni. Ha svolto ricerche nell'ambito della filosofia e delle patologie del linguaggio. Da alcuni anni si occupa della linguisticità degli odori e del modo in cui l'olfatto influenza la nostra conoscenza e i nostri comportamenti. Per la Editori Riuniti University Press ha progettato e dirige la collana Cognitio. Collana di studi sui linguaggi e sulle menti. Fa parte del collegio docenti del dottorato di ricerca in Scienze cognitive dell'Università di Messina. Ha pubblicato numerosi saggi e i seguenti volumi: Il naso intelligente. Che cosa ci dicono gli odori (Laterza, Roma-Bari 2009); Breve introduzione alla biologia del linguaggio (Editori Riuniti, Roma 2006, 2009²); Parlare, segnare. Introduzione alla fisiologia e alla patologia delle lingue verbali e dei segni (con D. Chiricò, il Mulino, Bologna 2005); Sentire e parlare (a cura di, con D. Chiricò e P. Perconti, Rubbettino, Soveria Mannelli [CZ], 2004); Patologie del linguaggio e scienze cognitive (a cura di, con A. Pennisi, il Mulino, Bologna 2001); Linguaggio e filosofia della mente in H. Bergson (Latessa, Catania 1999); Linguaggio, coscienza, azione. Il caso Bergson (Herder, Roma 1998).

rcavalieri@unime.it