Forme della razionalità e dell'interpretazione

A partire dall'anno accademico 2008-2009 la laurea di base è sostituita per gli iscritti al primo anno di corso dalla Laurea triennale, con un ordinamento leggermente diverso, in cui non sono previsti percorsi predeterminati. Le informazioni di questa pagina sono quindi obsolete e mantenute solo a scopo di documentazione.
*

Il percorso intende aiutare ad affrontare e a scoprire gli aspetti più teoretici della filosofia, cioè la trattazione dei grandi problemi che riguardano il significato della conoscenza e della realtà. In primo luogo si offriranno degli strumenti per affrontare la questione del soggetto della conoscenza e dei modi di funzionamento dell'attività conoscitiva. Il problema del significato e l'insieme dei problemi connessi sono messi a tema, in tale percorso, soprattutto dagli insegnamenti di Filosofia teoretica, Propedeutica filosofica, Ermeneutica filosofica e Filosofia del linguaggio. In secondo luogo si tratterà di rileggere i grandi nodi della tradizione filosofica occidentale (uomo, mondo, Dio, società, stato), attraverso un'analisi dei testi classici che ponga la questione dei criteri di lettura e cerchi di individuare le modalità di costituzione del linguaggio filosofico. Gli insegnamenti di Filosofia della religione, di Filosofia del linguaggio, di Storia delle dottrine politiche e di Filosofia politica saranno indirizzati soprattutto in questa direzione, anche in connessione con altri insegnamenti di orientamento estetico, etico ed epistemologico.

Docenti

Coloro che seguono questo percorso potranno usufruire in particolare dell'assistenza dei/delle seguenti docenti:

Iniziative culturali

  • Attività seminariali articolate nei corsi su specifici obiettivi di verifica sia storica sia teorica.
  • Organizzazione programmata di conferenze e seminari anche attraverso l'invito a visiting professors
  • Convegno, a scadenze biennali, in collegamento con la Columbia University di New York e con altre Università americane, su tematiche che riguardano il confronto tra la tradizione classica del pensiero europeo e la tradizione analitica anglo-americana.

Piano di studio

  • Per coloro che scelgono questo percorso, vengono date le seguenti indicazioni riguardo la compilazione del piano di studio. Laddove non ci siano indicazioni, è da intendere che non viene introdotto alcun vincolo o suggerimento rispetto al piano di studio generale.
  • Dovunque vi sia la possibilità di scelta, gli studenti sono invitati a considerare con particolare attenzione le discipline che presentino programmi (o varianti di programma) attinenti il tema del percorso.

Attività formative di base

Ambiti disciplinariSettori scientifico-discipinariDiscipline attivateCrediti
Storia della filosofia 20
Istituzioni di filosofia 20

Attività formative caratterizzanti

Ambiti disciplinariSettori scientifico-discipinariDiscipline attivateCrediti
Filosofia morale, politica e teoretica Due moduli di:
Filosofia teoretica
Due moduli di:
Filosofia della religione
20
Estetica e filosofia del linguaggio 10
Storia della filosofia 20
Filosofia e storia della scienza 10
Discipline demo- etno- antropologiche, pedagogiche, psicologiche ed economiche 10

Attività formative affini o integrative

Ambiti disciplinariSettori scientifico-discipinariDiscipline attivateCrediti
Discipline letterarie e linguistiche Un modulo di:
Lingua inglese
5
Discipline storiche 10
Discipline scientifiche 5

Attività formative a scelta dello/a studente

Ambiti disciplinariSettori scientifico-discipinariDiscipline attivateCrediti
A scelta tra:
Antropologia filosofica
Bioetica
Etica sociale
Filosofia della religione
Filosofia morale
Filosofia teoretica
30

Prova finale e conoscenza della lingua straniera

Ambiti disciplinariSettori scientifico-discipinariDiscipline attivateCrediti
Prova finale Su un testo attinente temi di filosofia teoretica 5
Lingua straniera 5

Altre attività formative

Ambiti disciplinariSettori scientifico-discipinariDiscipline attivateCrediti
10