Forme della conoscenza estetica e teorie della conoscenza scientifica

A partire dall'anno accademico 2008-2009 la laurea di base è sostituita per gli iscritti al primo anno di corso dalla Laurea triennale, con un ordinamento leggermente diverso, in cui non sono previsti percorsi predeterminati. Le informazioni di questa pagina sono quindi obsolete e mantenute solo a scopo di documentazione.
*

Il percorso in Forme della conoscenza estetica e teorie della conoscenza scientifica intende approfondire la preparazione nei settori relativi all'estetica e alla filosofia e storia della scienza, valorizzando sia la loro specificità sia la ricchezza delle loro interrelazioni. Così come l'arte e la scienza, l'analisi estetica e l'analisi storico-epistemologica si sono infatti sviluppate nel corso dei secoli alternando momenti di esclusione ad altri di convergenza, ma comunque elaborando e promuovendo un patrimonio culturale che è alla radice della sensibilità contemporanea e nel quale la società della comunicazione trova il proprio naturale retroterra. Il rapporto tra vedere e sapere nella contemplazione e spiegazione del reale, il problema degli stili e dei codici linguistici come pure della genesi delle forme e del mondo naturale, il ruolo dei modelli nei processi sia osservativi sia rigorosamente esplicativi nonché della creatività, intuizione e imitazione nell'arte e nella scienza, la riflessione sulla corporeità (umana e non), il ruolo della tecnica e della tecnologia e di quel loro prodotto che è il mondo dell'artificiale: si tratta, in questi come in molti altri casi, di luoghi classici di riflessione per entrambi questi ambiti di conoscenza, in una prospettiva che da sempre ha coinvolto non solo il dibattito filosofico-teorico, ma la dimensione stessa del vissuto quotidiano nella tradizionale contrapposizione tra ragione e passione.

Docenti

Coloro che seguono questo percorso potranno usufruire in particolare dell'assistenza dei/delle seguenti docenti:

Iniziative culturali

  • Riviste Agalma. Rivista di Studi Culturali e di Estetica, La Nuova Critica, Rivista di Estetica
  • Convegni annuali organizzati dalle cattedre di Estetica e Filosofia della scienza
  • Laboratorio teatrale presso la cattedra di Storia dell'Estetica
  • Seminari e conferenze organizzati dal gruppo «Filosofie della Biologia» (gruppo di interesse della SILFS)
  • Moduli Didattici Interdisciplinari, organizzati nell'ambito dell'Ateneo dal Gruppo Sperimentale di Didattica Interdisciplinare
  • Iniziativive promosse dalle riviste, società e associazioni culturali relative ai settori scientifico-didattici caratterizzanti il percorso (Società Italiana di Estetica, Società di Logica e Filosofia della Scienza).

Piano di studio

  • Per coloro che scelgono questo percorso, vengono date le seguenti indicazioni riguardo la compilazione del piano di studio. Laddove non ci siano indicazioni, è da intendere che non viene introdotto alcun vincolo o suggerimento rispetto al piano di studio generale.
  • Dovunque vi sia la possibilità di scelta, gli studenti sono invitati a considerare con particolare attenzione le discipline che presentino programmi (o varianti di programma) attinenti il tema del percorso.

Attività formative di base

Ambiti disciplinariSettori scientifico-discipinariDiscipline attivateCrediti
Storia della filosofia 20
Istituzioni di filosofia 20

Attività formative caratterizzanti

Ambiti disciplinariSettori scientifico-discipinariDiscipline attivateCrediti
Filosofia morale, politica e teoretica Almeno un modulo di:
Bioetica
20
Estetica e filosofia del linguaggio A scelta tra:
Filosofia del linguaggio
Estetica
Estetica e retorica
Storia dell'estetica
10
Storia della filosofia 20
Filosofia e storia della scienza A scelta tra:
Filosofia della scienza
Storia del pensiero scientifico
Storia del pensiero scientifico antico
10
Discipline demo- etno- antropologiche, pedagogiche, psicologiche ed economiche Un modulo di:
Psicologia generale
Un modulo di:
Sociologia generale
10

Attività formative affini o integrative

Ambiti disciplinariSettori scientifico-discipinariDiscipline attivateCrediti
Discipline letterarie e linguistiche Un modulo a scelta tra:
Lingua francese
Lingua inglese
Lingua tedesca
5
Discipline storiche 10
Discipline scientifiche 5

Attività formative a scelta dello/a studente

Ambiti disciplinariSettori scientifico-discipinariDiscipline attivateCrediti
Due moduli a scelta tra:
Filosofia del linguaggio
Estetica
Estetica e retorica
Storia dell'estetica
30
Quattro moduli a scelta tra:*
Moduli didattici interdisciplinari
L-ART/01 - Storia dell'arte medievale
L-ART/02 - Storia dell'arte moderna
L-ART/03 - Storia dell'arte contemporanea
L-ART/05 - Discipline dello spettacolo
L-ART/06 - Cinema, fotografia e televisione
L-ART/06 - Cinema, fotografia e televisione
L-ART/07 - Musicologia e storia della musica
L-ART/07 - Etnomusicologia
MED/02 - Storia della medicina
BIO/05 - Zoologia
BIO/06 - Anatomia comparata e citologia
BIO/13 - Biologia applicata
BIO/18 - Genetica
M-PSI/02 - Psicobiologia e psicologia fisiologica
INF/01 - Informatica
M-FIS/08 - Didattica e storia della fisica
MAT/01 - Logica matematica
SPS/07 - Sociologia generale
SPS/08 - Sociologia dei processi culturali e comunicativi

* L'elenco dei settori è indicativo.

Prova finale e conoscenza della lingua straniera

Ambiti disciplinariSettori scientifico-discipinariDiscipline attivateCrediti
Prova finale Su un testo attinente temi estetici e/o storico-epistemologici 5
Lingua straniera 5

Altre attività formative

Ambiti disciplinariSettori scientifico-discipinariDiscipline attivateCrediti
A scelta tra:
Laboratorio di scrittura per la competenza dell'italiano scritto e orale
Tirocinii, stages, convegni o scuole
Ulteriori competenze informatiche
10