Salta il menù

Stampa | Salva | Invia | Translate

Contatti

Recapiti ^

Sede Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Dipartimento di Studi letterari, Filosofici e di storia dell'arte
Corso di laurea in Filosofia
Via Columbia 1
00133 Roma RM
Italia
Direttore Emilio Baccarini emilio.baccarini@uniroma2.it
Comitato direttivo Emilio Baccarini, Giovanni Salmeri dialegesthai@mondodomani.org
Comitato scientifico Andrea Aguti, Luigi Alici, Stefano Bancalari, Carla Canullo, Francesco Paolo Ciglia, Miguel García-Baró, Gianna Gigliotti, Stephan Grätzel, Jean-François Lavigne, Paolo Nepi
Redazione Gianluca Di Legge, Tricia Scaccia, Chiara Stocco, Emanuela Tangari filosofia-collab@mondodomani.org
Recensioni filosofia-biblio@mondodomani.org
Gestione del sito Giovanni Salmeri g.salmeri@mondodomani.org

Diritti e condizioni di uso ^

I diritti dei testi pubblicati in Dialegesthai appartengono ai rispettivi autori. Essi hanno quindi la facoltà di permettere la ripubblicazione in altro luogo, possibilmente citando la prima edizione.

Tutti i contenuti di Dialegesthai possono essere gratuitamente letti, prelevati sul proprio computer, stampati, ricercati tramite i motori di ricerca e citati come collegamenti in altri siti. Tutti i contenuti possono inoltre essere copiati e distribuiti per uso personale.

Norme per la collaborazione ^

Tutti i lettori sono invitati a proporre per la eventuale pubblicazione all'indirizzo filosofia-collab@mondodomani.org studi scientifici attinenti in maniera specifica l'antropologia filosofica, la filosofia morale e la filosofia della religione. In particolare sono benvenuti contributi riguardanti la filosofia dialogica e gli aspetti filosofici dell'interculturalità. È incoraggiata la partecipazione di giovani studiosi. Tutti i testi sono sottoposti a revisione da parte del Comitato scientifico.

Per un articolo la dimensione minima orientativa è di 30 000 caratteri. Non esiste invece una dimensione massima: una rivista elettronica permette di pubblicare anche contributi piuttosto ampi che altrove sarebbero mal accetti. Testi che non rientrano nel genere dell'articolo (per esempio: tesi di laurea intere) non saranno tuttavia presi in considerazione.

Per chi collabora per la prima volta a Dialegesthai, il testo deve essere accompagnato da una breve nota biografica del tipo di quelle pubblicate alla pagina degli autori, con indirizzo ordinario e di posta elettronica, corredata possibilmente da una foto a colori.

Non sono previste particolari scadenze per la proposta di articoli.

Chi propone testi già pubblicati in altra sede è tenuto a chiedere eventuali autorizzazioni preventive ad altri detentori di diritti. In linea generale non verranno però presi in considerazione testi già pubblicati su Internet.

Norme editoriali ^

I collaboratori e coloro che intendono sottoporre alla redazione un proprio testo sono pregati di attenersi quanto più possibile alle seguenti norme. Per indicazioni più complete si può consultare il Piccolo manuale di stile.

Norme generali

  1. Il contributo va inviato all'indirizzo filosofia-collab@mondodomani.org, in stesura definitiva, in formato .docx o altro formato editabile (in particolare, i testi inviati in formato PDF non verranno accettati). A partire dal 2017, il formato preferenziale sarà Markdown, così come usato dal sistema di scrittura Potest.
  2. I testi possono essere scritti in italiano, francese, inglese, spagnolo, portoghese o tedesco. I testi scritti dall'autore in una lingua diversa da quella materna verranno presi in considerazione solo se preventivamente rivisti da una persona di madrelingua.
  3. Il contributo (a meno che sia una recensione) deve essere suddiviso in paragrafi titolati. Si evitino invece se non necessari i sottoparagrafi e un uso troppo frequente del capoverso.
  4. Schemi, tabelle e formule devono essere usate solo quando veramente necessari.
  5. Eventuali correzioni e modifiche a testi già pubblicati devono essere trasmesse sotto forma di errata corrige e non inoltrando un nuovo testo completo.

Norme di videoscrittura

  1. Non si usino caratteri diversi da quelli normali latini dell'Europa occidentale (ISO 8859-1 oppure Windows-1252). In particolare, altri alfabeti (greco, ebraico, cirillico) devono essere traslitterati. Se si devono usare caratteri particolari (per esempio segni logici o matematici), contattare in anticipo la redazione o avvertire chiaramente della loro presenza nel testo.
  2. Evitare qualsiasi comando di formattazione (cambiamento caratteri, corpo, spaziatura, margini, centratura, stili ecc.). In un normale testo, l'unica formattazione realmente necessaria è il corsivo. Per chiarezza sono consigliabili inoltre il neretto per evidenziare i titoli dei paragrafi e il corpo minore per segnalare le citazioni a blocco.
  3. Per le note a piè di pagina, si usi il comando apposito e mai si inserisca o modifichi manualmente il riferimento (nel testo o a piè di pagina).
  4. Non si tenti di imitare o generare il formato HTML che viene effettivamente usato nella rivista.
  5. Si riducano al minimo indispensabile tabelle e schemi, che con ogni probabilità dovranno essere ricomposti daccapo. Ci si preoccupi che la loro struttura risulti con chiarezza.
  6. Eventuali immagini a corredo dell'articolo devono essere di buona qualità e allegate in file distinti: di tipo JPEG se fotografiche, di tipo PNG o SVG se a tinte unite. Nel file RTF si segnalino i punti in cui le immagini devono essere inserite.

Norme tipografiche

  1. Nei testi in lingua italiana, francese e tedesca, le virgolette devono essere ad angolo («...»), o alte se comprese in virgolette ad angolo («... "..." ...»).
  2. Le citazioni più lunghe di tre o quattro righe (e solo quelle) non vanno tra virgolette, ma come blocco di testo separato.
  3. Non dev'essere mai usato il tutto maiuscolo, neppure per i nomi degli autori citati. Per questi ultimi è ammesso il Maiuscoletto, che comunque verrà eliminato in sede di pubblicazione.
  4. Non si usi il corsivo per evidenziare ogni citazione e si ponga attenzione ad usarlo con precisione (per esempio: non dev'essere in corsivo il segno di punteggiatura che eventualmente segue, se si mette in corsivo un'intera espressione devono essere «in corsivo» anche gli spazi tra una parola e l'altra).
  5. Si ponga attenzione ad usare gli spazi in maniera tipograficamente corretta (per esempio: dopo i segni di punteggiatura ma non prima, e così via).

Riferimenti bibliografici

I riferimenti bibliografici possono seguire qualsiasi formato accettabile in sede scientifica, ma devono essere rigorosamente completi e uniformi. Si consiglia comunque il seguente formato:

Prima citazione di un libro
Nome Cognome, Titolo del libro, #ª ed., Editore, Città anno, vol. #, p. #.
Citazione successiva di un libro
Nome Cognome, Titolo abbreviato del libro, cit. alla nt. #, vol. #, p. #.
Prima citazione di un articolo
Nome Cognome, «Titolo dell'articolo», Titolo della rivista, anno #, n. # (data), p. #-#.
Citazione successiva di un articolo
Nome Cognome, «Titolo abbreviato dell'articolo», cit. alla nt. #, p. #-#.

Copyright © Dialegesthai 2001 (ISSN 1128-5478) | filosofia@mondodomani.org | Direzione e redazione