Laurea triennale

*

Il Corso di laurea in Filosofia vuole coniugare lo studio dei classici orientamenti del pensiero occidentale con l'approfondimento dei nuovi orizzonti che si aprono alla riflessione filosofica contemporanea. Esso si configura come un laboratorio di ricerca e di pensiero, dove gli studenti abbiano la possibilità di confrontarsi direttamente con le sfide intellettuali delle diverse problematiche filosofiche, assistiti e guidati da un corpo docente in condizione di seguirli e con loro dialogare. La formazione offerta da questo corso è orientata alla capacità di elaborazione di griglie interpretative e critiche atte a decodificare la complessità della realtà contemporanea, sulla base di competenze derivanti dall'acquisizione dei codici elaborati nel corso del tempo nella nostra come in altre tradizioni culturali. L'organizzazione di seminari e giornate di studio, aperte alla partecipazione di studiosi di altre università italiane e straniere, completa e arricchisce l'offerta formativa.

Docenti

Tutti i docenti sono a disposizione per svolgere attività di tutorato. Gli studenti sono in particolare invitati a prendere contatto con i docenti i cui settori scientifici desiderano maggiormente approfondire.

Organizzazione della didattica

  • Le norme complete sul corso di laurea sono raccolte nel Regolamento didattico.
  • Nelle Attività formative di base gli esami di Storia della filosofia antica, Storia della filosofia medievale, Storia della filosofia moderna, Storia della filosofia contemporanea sono articolati in prova scritta e prova orale; per ciascuno di tali insegnamenti possono accedere alla prova orale solo gli studenti che abbiano superato la relativa prova scritta. Le prove scritte hanno luogo di norma nell’ultima settimana di attività didattica del I semestre (dicembre) e nell’ultima settimana di attività didattica del II semestre (maggio).
  • Possono iscriversi al III anno di corso gli studenti che entro la sessione autunnale del II anno di corso abbiano superato le prove scritte e orali relative ai quattro insegnamenti storico-filosofici e abbiano inoltre acquisito almeno altri 32 CFU (per un totale di almeno 90 CFU). Coloro che non fossero in possesso di tali requisiti dovranno iscriversi al II anno fuori corso.
  • La prova finale per il conseguimento consiste nella discussione di un elaborato scritto, di circa 100.000 caratteri, su un tema concordato con un docente del corso di laurea che assume la funzione di relatore. Nella stesura del lavoro e nella discussione finale il laureato dovrà dimostrare rispetto delle norme di scrittura usuali nei lavori scientifici, capacità di organizzazione coerente sia delle nozioni acquisite nel triennio sia di fonti e materiale bibliografico, capacità di trattazione critica dell’oggetto del suo lavoro. Il Consiglio può autorizzare lo svolgimento del lavoro con un docente non afferente al corso di laurea.
  • Per chiarimenti generali sulla compilazione del piano di studio, è possibile consultare le Domande e risposte, scrivere all'indirizzo filosofiatorvergata@mondodomani.org o compilare l'apposito modulo.

Curricula

All'atto della compilazione del primo piano di studio, lo studente è tenuto a scegliere tra i due seguenti curricula.